Attitudine mentale e consapevolezza
 
"La mente appare quando non si sofferma su nulla".
(Il Sutra del Diamante)


Come la corretta respirazione può derivare solo da una corretta postura, così l’atteggiamento della mente fluisce naturalmente da una profonda concentrazione sulla postura e sulla respirazione. In zazen, immagini, pensieri e costruzioni mentali provengono dall’inconscio, passano come nuvole nel cielo e svaniscono naturalmente. Quando non si incoraggiano i pensieri personali, appare la consapevolezza che si trova al di là del pensiero e del non-pensiero. Si ritorna alla condizione originaria della mente.

Il Maestro Wanshi disse: "Quando, nel silenzio, dimentichi ogni parola, la Cosa appare davanti a te in modo chiaro".

" La Cosa " è la realtà delle nostre vite nell’unità con l’intero universo. Quando non cerchiamo di raggiungere la verità o di abbandonare le nostre illusioni, quando non fuggiamo né inseguiamo alcunché, la coscienza dualistica si placa. Noi impariamo a conoscere noi stessi e ad entrare in armonia con la vera natura della nostra esistenza.

Si realizza una grande libertà interiore.
APPUNTAMENTI
Venerdì 4 / domenica 13 gennaio 2019
Dojo zen 'Bodai Dojo' di Alba (CN)
Seminario di pittura Sumi-e e meditazione zen diretta dal monaco Beppe Mokuza Signoritti
Venerdì 1 / domenica 3 febbraio 2019
Pégomas (Francia)
Sesshin organizzata dal dojo di Nizza diretta dal Maestro Roland Yuno Rech
Sabato 16 / mercoledì 20 febbraio 2019
Tempio zen 'La Gendronnière' (Francia)
Seminario di pittura Sumi-e e meditazione zen diretta dal Monaco Beppe Mokuza Signoritti
  
NEWS