Zazen
 
Shikantaza: rimanere semplicemente seduti

In Kanji:
shikan: rimanere coinvolti senza fare altro, darsi interamente;
ta: toccare;
za: la postura degna di nota con cui vi sedete.

Toccare, attraverso un corretto modo di sedersi, la parte spirituale pura originaria che esiste in ciascuno di noi, spesso oscurata dai nostri pensieri e dalle tempeste emotive che ci turbano.

"Se riuscirai a comprendere che lo zazen è la grande porta della legge, sarai come il drago che entra nell'acqua o la tigre che rientra nel folto della foresta". (Maestro Dogen, XIII secolo).
APPUNTAMENTI
Venerd́ 4 / domenica 6 marzo 2016
Pégomas (Francia)
Sesshin organizzata dal dojo di Nizza diretta dal Maestro Roland Yuno Rech
Sabato 2 / domenica 10 aprile 2016
Dojo zen 'Bodai Dojo' di Alba (CN)
Seminario di pittura Sumi-e e meditazione zen diretta dal monaco Beppe Mokuza Signoritti
Venerd́ 13 / domenica 15 maggio 2016
Ghigo di Prali (Torino)
Sesshin organizzata dal dojo di Torino diretta dal Maestro Roland Yuno Rec
  
NEWS